domenica 15 gennaio 2017

TERRA  MIA

Terra mia, amata mia Sicilia,
ti penso sempre per quanto
lontan tu sia.

Vorrei dimenticarti, ma non posso;
la nostalgia più forte
è di me stesso.

Guardo gli alti monti
e penso i dolci colli.
Guardo un piccol specchio
e penso l’azzurro del tuo mar.

Luoghi dell’infanzia mia ,
dolci ricordi di un tempo
che fu…
Giuseppe Castronovo

gcastronovo.blogspot.it

lunedì 9 gennaio 2017


                                           RIFLESSIONE  DI  INIZIO  ANNO
Cos’è l’eternità?

Quel giorno che non avrà né ieri, né domani.

martedì 3 gennaio 2017

Adgnosco veteris vestigia flammae   (Virgilio, Eneide, IV, 23).  Conosco  i segni dell’antica fiamma.
Detto da Didone alla sorella cui confida di essersi  innamorata di Enea.

Nel corso di quest’anno inviteremo il lettore a meditare il tema dell’amore attraverso l’analisi di  quelle poesie che la critica considera tra le più belle di tutti i tempi in assoluto.

“ALL’AMATA”
Se leggi questi versi,
dimentica la mano che li scrisse:
t’amo a tal punto
che non vorrei restar
nei tuoi dolci pensieri,
se il pensare a me
ti facesse soffrire.
William Shakespeare

gcastronovo.blogspot.it

lunedì 2 gennaio 2017


Abbiamo scelto la canzone composta da Francesco Guccini intitolata “Canzone dei dodici mesi”  perché ci segua nell’arco di questo nuovo anno. Inizieremo ognuno dei dodici mesi con la relativa riflessione del poeta Guccini.
Gennaio
Viene Gennaio silenzioso e lieve, un fiume addormentato
fra le cui rive giace come neve il mio corpo malato, il mio corpo
malato…
Sono distese lungo la pianura bianche fila di campi,
son come amanti dopo l’avventura neri alberi stanchi, neri alberi
stanche…
gcastronovo.blogspot.it